AquaFarm 2018: PARTENZA LANCIATA PER LA SECONDA EDIZIONE

Aqua FARM 4798

Alla fine delle prima giornata di manifestazione il numero dei visitatori supera già del 25 per cento il totale di quelli registrati lo scorso anno

Crescita su tutti i fronti per AquaFarm 2018. Più 80% dello spazio espositivo, più 50 per cento dei marchi presenti e al raddoppio delle sale conferenze, si aggiungono i primi dati dell’affluenza. Al termine della prima giornata gli ingressi superavano già del 25% il totale raggiunto alla fine della manifestazione 2017. Il 20 per cento circa dei visitatori proviene dall’estero.

 

Grandissimo successo e per l’attività di networking, e per le sessioni convegnistiche, tutte esaurite, il cui programma ha avuto inizio con la conferenza istituzionale di apertura, organizzata dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, introdotta dal Presidente della Fiera di Pordenone, Renato Pujatti, cui sono intervenuti tra gli altri Giuseppe Castiglione, Sottosegretario del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e Paolo Panontin, Assessore con delega alla pesca della Regione Autonoma Friuli.

L’On. Castiglione ho sottolineato che deve essere una priorità dell’Europa e dei governi nazionali sbloccare il potenziale dell’acquacoltura e garantirne uno sviluppo sostenibile ed adeguato alla “fame” di prodotti ittici in Europa e nel mondo. Questa finalità deve essere perseguita con una strategia a più linee, tra cui semplificazione delle procedure amministrative, parità di condizioni con i Paesi extra-UE, adattamento della normativa alle esigenze dell’acquacoltura, migliore informazione dei consumatori e incoraggiamento alla formazione, all’occupazione e alle iniziative imprenditoriali.

L’assessore Panontin, che ricopre anche la carica di reggente del Distretto della Pesca dell’Alto-Adriatico, dopo avere ribadito l’adozione degli obiettivi tratteggiati a livello europeo, ha da parte sua sottolineato come le nuove iniziative in corso e in programma vanno proprio nella direzione di una collaborazione delle diverse realtà territoriali trans-regionali e trans-frontaliere, per ottimizzare le risorse disponibili ed armonizzare le pratiche operative.

Maggiori dettagli su AquaFarm sul programma delle conferenze sono disponibili su www.aquafarm.show .

Rispondi

*

captcha *