La seconda Giornata Mondiale delle Fiere: un’occasione per fare il punto sul settore fieristico italiano e sull’attività della Fiera di Pordenone

Foto Angelo Simonella

Foto Angelo Simonella

Spettacoli, musica e buon cibo nella serata di Porte Aperte alla Fiera di Pordenone. Annunciate le attività per la celebrazione del 70esimo anniversario

Incontriamoci in Fiera, è stata come preannunciato una grande festa che Pordenone Fiere ha dedicato alla città di Pordenone in occasione del secondo Global Exhibition Day la Giornata Mondiale delle Fiere indetta da UFI, Associazione Internazionale del Settore Fieristico. Circa un migliaio di persone hanno accolto l’invito e hanno partecipato a questa inizitiva dal duplice scopo: da una parte richiamare sul mondo delle fiere l’attenzione degli stakeholders a diversi livelli ( dai governi centrali alle amministrazioni locali, dalle associazioni di categoria ai singoli imprenditori, ai privati cittadini) e allo stesso tempo festeggiare tutti coloro che con il loro lavoro contribuiscono alla realizzazione delle tante manifestazioni: dipendenti delle aziende fieristiche, fornitori, espositori e collaboratori tutti. “Incontriamoci in Fiera 2017” ha avuto anche una significato in più perché ha dato il via ad una serie di iniziative dedicate a celebrare il 70esimo anniversario delle Fiera di Pordenone che culmineranno nel mese di settembre (la prima fiera Campionaria è stata inaugurata il 6 settembre 1947 alle Scuole Gabelli di Pordenone) con una mostra storica e una rappresentazione teatrale originale scritta e interpretata dal duo pordenonese “I Papu”. “Lo scorso anno eravamo l’unica fiera ad aver organizzato un evento specifico per il Global Exhibition Day, quest’anno la giornata è stata celebrata nel nostro Paese con molte attività nei singoli quartieri fieristici e un importante convegno a cura di AEFI, associazione di categoria delle fiere italiane che si è tenuto a Roma sempre il 7giugno in mattinata – il commento di Renato Pujatti, presidente di Pordenone Fiere che aggiunge – abbiamo ritenuto importante cogliere questa occasione per aprire le porte della nostra struttura ai pordenonesi e sottolineare il nostro ruolo nel contesto sociale ed economico del territorio”. La manifestazione, ad ingresso gratuito, si è aperta alle ore 18.30 con l’aperitivo offerto a tutti gli ospiti dai ristoratori della Fiera. Sempre i bar del quartiere fieristico sono stati i protagonisti del menù della serata tutta dedicata ai prodotti tipici del territorio con qualche incursione nella cucina internazionale: due grandi paella hanno attirato l’attenzione del pubblico proprio all’entrata del padiglione. Ospite speciale è stato il BEFed Food Truck, lo spettacolare camion rimorchio con porta nelle migliori feste all’aperto i galletti allo spiedo di questa catena di pub nata ad Aviano e ormai conosciuta ormai in tutta Italia. Mattatori della serata sono stati i Papu, al duo comico pordenonese è stato affidato il compito di presentare gli interventi istituzionali sul palco del padiglione 8. In compagnia di Federico Cecchin, illustrator & caricaturist, che nei panni della “polaroid umana” ha disegnato a tempo di record la caricatura di tutti i relatori e dei visitatori che hanno potuto sederci di fronte a lui nel tempo messo a disposizione per una “caricatura ricordo” gratuita della serata. Una dedica speciale è stata riservata ad Alvaro Cardin, ex presidente di Pordenone Fiere definito il Cardin(e) della Fiera. L’attuale presidente Renato Pujatti ha salutato gli ex presidenti presenti alla serata: Roberto Ongaro (in carica dal 2015 al 2016) Alvaro Cardin (2003-2015) Luigi Scaglia, (dal 1996 al 2003) Rino Bianchini (a capo della Fiera dal 1991 al 1995) e Paolo Musolla (1987-1991) “La Fiera è come un grande famiglia all’interno della quale tutti collaborano alla gestione domestica. Nel nostro caso la famiglia è allagata: collaboratori, fornitori, espositori e visitatori, tutta la grande squadra che ha portato al successo la Fiera di Pordenone è qui questa sera: a loro il mio grazie più grande” le parole di Pujatti. Incontriamoci in Fiera è una festa realizzata da una grande squadra: più di 40 sono le aziende, fornitori e collaboratori di Pordenone Fiere, che hanno reso possibile l’evento contribuendo soprattutto all’allestimento, al programma e alla sua promozione. I loghi dei soci di Pordenone Fiere, di tutti i partner e del main sponsor ITAS Assicurazioni hanno accompagnato la comunicazione della manifestazione.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è intervenuto Emanuele Lo Perfido mentre Silvano Pascolo, ha portato i saluti della Camera di Commercio. Dalle ore 20.30 il palcoscenico è stato tutto per i Papu che hanno presentato al pubblico i loro sketch storici scegliendo come protagonisti personaggi 70enni, “in onore del compleanno della Fiera”: ecco quindi Livia e Fernanda, Nane e Sante, i due amici friulani al bar, il conte Appi e l’enologo Besa alle prese con una degustazione… di rosso, no bianco! Il circo contemporaneo è entrato in fiera alle 21.30 con una emozionante esibizione del duo MA’ME’ CIRCUS che ha proposto al pubblico una selezione delle loro migliori numeri di acrobatica aerea e alla ruota. Spazio alla musica anni ’80 e ’90 e al ballo dalle ore 21.00 in poi con alla consolle, il dj Lino Lodi, uno dei dj più amati dagli over 30 pordenonesi ma non solo. Per ricreare le atmosfere dei fantastici anni 40-50 che hanno segnato gli esordi della Fiera di Pordenone all’interno del padiglione 8 è stata esposta una mostra di foto e manifesti storici della Fiera di Pordenone e una collezione di auto d’epoca a cura dell’associazione Ruote del Passato di Pordenone. Per tutta la serata i piccoli ospiti hanno avuto a disposizione gonfiabili e attività a loro dedicate con gli animatori di Maravee e tanti giochi.

Sono giorni ricchi di eventi per la Fiera di Pordenone: l’8 e 9 giugno Pordenone Fiere ospita l’Assemblea generale CEFA, Associazione di Fiere del Centro Est Europa che elegge la propria classe dirigente e si incontra per discutere su tematiche legate al settore fieristico. partecipano circa 20 manager di importanti fiere europee tra cui: Monaco, Vienna, Sofia, Lubiana, Ginevra, Salonicco. In queste due giornate i membri del CEFA visitano anche la Fiera di Pordenone, la città e il suo territorio: in programma anche il benvenuto del sindaco, ed eventi enogastronomici dedicati. Sempre l’8 giugno si è tenuta alla Fiera di Pordenone la prima edizione di Glass Pack unica fiera Europea dedicata al Glass Packaging: design, produzione e personalizzazione.

Rispondi

*

captcha *