Novità e curiosità in mostra alla 20^ edizione di Radioamatore 2 e GameCom

Molto variegato il pubblico che ha affollato padiglioni 1 e 2 per visitare la seconda edizione pordenonese di GameCom – Comics Movies & Games, la “due giorni” ad alto tasso di divertimento dedicata al mondo dei comics e di tutto quello che ruota intorno al fumetto e dell’intrattenimento in generale. Dai colsplay ai ragazzi appassionati di videogame e film fantasy, dai collezionisti di fumetti agli appassionati di giochi da tavolo e di ruolo, fino ai nostalgici dei giochi vintage e delle rievocazioni storiche.

Fiera 2115

Tra le iniziative più apprezzate dal pubblico della manifestazione: la Piazza dei Cosplay, luogo di aggregazione e di esibizione dei personaggi in costume, le rievocazioni storiche della vita militare e civile del Friuli duecentesco e del periodo napoleonico realizzata con arredi, armi, armature e abiti dal XIII al XIX secolo ed esibizioni di scherma storica, l’area del lan party e del retrogaming in particolare che ha riportato in vita il fascino dei videogiochi del passato. GameCom ha aperto una nuova finestra sul mondo Action con un ring tutto dedicato al wrestling dove si sono tenuti spettacoli curati dalla FIW (Federazione Italiana Wrestling) in cui ha dato spettacolo il Free Fall (il grande tappeto gonfiabile dove gli atleti hanno potuto tuffarsi in tutta sicurezza da un trampolino alto 6 metri), il Mysteriland (una spaventosissima casa degli orrori) e il Cinema 5D, in grado di offrire un’esperienza che definire a 360 gradi è riduttivo…Ancora, tanta azione nell’Area Softair, e tanta nostalgia nello spazio dedicato ai mattoncini più amati al mondo, i LEGO®.

Fiera 2196

All’interno dei 7 padiglioni di Radioamatore 2 l’interesse dei visitatori è stato attirato in particolare dai droni presenti in un’area del padiglione 5: qui è stato presentato il nuovo APR Dji M200, il drone ad oggi più evoluto, distribuito da DroneZone azienda pordenonese leader in questo settore. Lo rendono unico la sua capacità di montare fino a due sensori contemporaneamente nella parte bassa e uno sulla parte alta, oltre che essere dotato di radar in grado di segnalare al pilota la presenza di altri aeromobili in zona e volare anche sotto la pioggia. Caratteristiche che lo rendono utilissimo nelle attività di ricerca e salvataggio oltre che di ispezione di grandi opere.

Ai Club dei Radioamatori e alle loro iniziative era dedicato parte del padiglione 6 dove occupavano un posto d’onore la Radio Digitale SDR (Software Defined Radio), programma computerizzato che sta ormai sostituendo le attrezzature analogiche nelle trasmissioni radio e lo stand della ditta ELAD di Sarone, piccola azienda altamente specializzata che ha esposto una rassegna di innovativi strumenti di misura e dispositivi legati al mondo delle radiocomunicazioni.

Il mondo della fotografia era protagonista assoluto della 7^ edizione di Fotomercato: mostra scambio di antiquariato, modernariato e digitale fotografico nel padiglione 3. Star di questo padiglione i “FULL PLATE”: apparecchi a banco ottico in legno di grande formato presentati e illustrati dai relativi proprietari che raramente se ne separano. Novità di questa edizione è stata la prestigiosa presenza di Onnik Pambakian uno dei principali distributori mondiali di attrezzature per la fotografia digitale, la gestione colore e la stampa fine art.

Rispondi

*

captcha *