Pordenone: una città, un territorio.

Pordenone è al centro di un’area culturalmente aperta, che si alimenta degli influssi provenienti da Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Slovenia, Croazia e Austria, e in cui ricopre dal punto di vista commerciale, in ragione della posizione, un ruolo strategico.

Pordenone è città in cui le bellezze artistiche e architettoniche, rappresentate principalmente dall’elegante sfilata dei palazzi dei due corsi del centro storico e da diversi edifici di pregio, tra cui alcuni luoghi di culto e il Palazzo del Comune, convivono con i segni di una modernità alimentata da una storia imprenditoriale e industriale esemplare.

È inoltre cardine geografico di un territorio caratterizzato da un ricco tessuto museale e da una vivace offerta culturale e musicale.

Da Pordenonelegge, uno dei festival letterari più quotati d’Italia, a Pordenonepensa; dagli itinerari alla scoperta dell’opera del più illustre dei suoi figli, il pittore Antonio de’ Sacchis detto il Pordenone, ad alcuni degli scenari naturalistici più suggestivi d’Italia; dalle Giornate del cinema muto, appuntamento di richiamo mondiale, al Pordenone Blues Festival e a molto altro: Pordenone ha la capacità di distinguersi e di riuscire a soddisfare il desiderio di conoscenza, bellezza e intrattenimento di qualità.

La prossimità con le meraviglie di Venezia e con le suggestive atmosfere sospese tra Mediterraneo e Mitteleuropa di Trieste fa di Pordenone un comodo punto di partenza per scoprire entrambe le città e i molti luoghi ricchi di storia e bellezza che rendono speciale questa parte di Nordest.

Pordenone si raggiunge:

  • da Belluno in 40 minuti
  • da Conegliano in 20 minuti
  • da Treviso in 30 minuti
  • da Venezia in 40 minuti
  • da Padova in 60 minuti
  • da Vicenza in 90 minuti